Ricerca agenti all’estero: cosa sapere

Per sviluppare la presenza all’estero hai mai collaborato con agenti e/o rappresentanti 

L’agente è una figura professionale molto utile e avvalersene è una scelta che dipende da diversi fattori, come ad esempio il tipo di prodotto o la possibilità da parte tua o dei tuoi collaboratori di gestire il mercato estero, in termini di tempo e capacità. 

Talvolta è la soluzione vincente e più accomodante, come lo è stato per un nostro cliente. Ebbene sì,  ci occupiamo anche di cercare agenti e rappresentanti per conto dei nostri clienti all over the world! 

Per un cliente stavamo facendo l’attività di export business development, quando l’anno scorso abbiamo deciso di switchare l’attività in ricerca agenti. In fondo, è più in linea con il loro modus operandi: hanno agenti in vari paesi, sanno come trattare con loro e già sanno come si lavora con un agente.

Quando si fa recruiting, specialmente di agenti rappresentanti, è bene prestare attenzione agli aspetti più vari. Dalle hard skill alle soft skill, passando per il metodo operativo e arrivando in fine a domande che vadano a testare quelle che sono le sue esperienze e storie di successo. 

Un buon reclutatore è come un buon commerciale: deve parlare poco e saper ascoltare attivamente. Ad esempio, potresti dirgli: “Mi racconti di una situazione in cui ha persuaso un cliente a cambiare fornitore”. 

  

Alcune domande, invece, che gli/le si possono porre riguardano sono: 

  • Il modo in cui lavora, quindi anche la percentuale di tempo occupata per visitare le aziende e quella trascorsa in attività di back office.  
  • Ha un ufficio o lavora da casa?  
  • L’attuale situazione lavorativa: per chi e quante aziende sta lavorando ora? 
  • Contatti utilizzati: parco consolidato di clienti già esistenti o sempre nuova ricerca? Per nuova ricerca che metodo utilizza? Si fa aiutare da qualcuno o lavora in totale autonomia? 
  • Quanto spesso organizza incontri tra azienda e potenziali clienti? In che modo li organizza? 

  

Dal momento in cui siamo tutti umani e in quanto tali diversi tra noi, non dare mai nulla per scontato. Chiedi parere del candidato anche su aspetti che ti sembrano banali, in modo da evitare spiacevoli sorprese dopo. 

  

Tu hai mai reclutato un agente? Com’è andata? Se sei alla ricerca di nuovi agenti, puoi farlo insieme a noi qui.