CULTURA(LLL)Y: Disgrazie che rendono felici

 

Quante volte capita, nell’ambito di una traduzione, di imbattersi in parole difficilmente traducibili con una parola equivalente nella propria lingua madre?

Molto più spesso di quanto si possa immaginare e noi di Ellecubica lo sappiamo bene!

È il caso di quelle parole che nella loro lingua madre esprimono un concetto che deve poi essere necessariamente tradotto con un giro di parole in un’altra lingua perché ciò che è importante o necessario nominare per una cultura con una parola dedicata, non è necessariamente ugualmente rilevante per un’altra.

Un esempio che rappresenta al meglio questo processo e che conosciamo anche grazie alla nostra esperienza lavorativa specifica in Germania, è la traduzione in italiano della parola tedesca “Schadenfreude” (lett. disgrazia-gioia) che nella nostra lingua viene resa attraverso una spiegazione: “sentimento di gioia o piacere che deriva da una disgrazia altrui”.

Chi di noi non ha mai provato, almeno una volta nella vita, un pizzico di soddisfazione nel vedere fallire qualcuno di poco simpatico? E’ umano, giusto?

Esiste però in italiano un sostantivo che indichi questo concetto? Al momento no.

Le lingue, però, sono un magma liquido che scorre e si solidifica, ma solo fino alla eruzione successiva, quindi nulla ci vieterebbe di creare un neologismo.

Una parola entra però nel linguaggio comune se rappresenta un aspetto culturale della popolazione stessa che la andrebbe ad utilizzare, se tale parola risponde cioè ad un bisogno di esprimere qualcosa di importante e funzionale.

Ellecubica è pronta a rispondere alle sfide legate alle differenze culturali e alle lingue straniere per creare una comunicazione interculturale efficace e concreta.

Se vuoi vendere all’estero devi conoscere molto bene la lingua del paese di riferimento senza limitarti a google translator.

Noi di Ellecubica conosciamo molto bene il valore della comunicazione interculturale, per questo affianchiamo e supportiamo gli imprenditori e le loro aziende nello sviluppo di processi di export e internazionalizzazione fornendo anche quegli strumenti adatti a sciogliere i nodi culturali e a sbloccare i freni linguistici.

Picture: pixabay

 

Leggi anche :

CULTURA(LLL)Y: Come finestre e porte sul mondo