Conosci il mercato in cui vuoi fare export?

Nel 2019 l’export lombardo ha vissuto un rallentamento, ma non si ferma.

Nell’Unione Europea, che si consolida insieme agli Stati Uniti e alla Russia come mercato di riferimento, sono stati esportati 30,9 miliardi di euro;  la vera rivelazione sono stati, però, paesi come la Cina e l’Oceania, cresciute rispettivamente del +19,2% e del +14,4%. In particolare le esportazioni raggiungono i 29 miliardi circa e le importazioni i 43 miliardi. Il trend, nonostante sia minore del 2018, è positivo grazie soprattutto a Milano che cresce complessivamente del 3%: +4% l’export che è di 22 miliardi e +2% l’import.

Cresce, inoltre, l’interesse verso Medio Oriente e Giappone.

Secondo una ricerca di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, oltre il 70% delle imprese lombarde attive sui mercati internazionali è pronta ad aumentare, nel 2020, il proprio business internazionale.

Il 45,2% degli intervistati ritiene che il 2020 sarà un anno più positivo per il proprio business internazionale, ma bisogna però tener conto di alcune problematiche. Le più diffuse sono: l’inaffidabilità dei partner locali, la burocrazia, la dimensione aziendale, i costi di accesso al mercato e, soprattutto, la scarsa conoscenza dei mercati.

Soprattutto quando ci si approccia ad un nuovo mercato è importante conoscerlo a fondo per evitare catastrofici fallimenti e ingenti perdite, sia di tempo che di denaro.

Ma da dove partire? Don’t worry, ci pensiamo noi!

Con il nostro servizio di ricerca di mercato prendiamo in considerazione tutti gli elementi necessari alla scelta non solo del paese in cui esportare, ma anche del tipo di comunicazione da utilizzare per essere davvero efficaci e raggiungere gli obiettivi internazionali di business prefissati.

In tema di comunicazione, molte aziende non sanno quanto sia importante ed efficace una buona presenza sui social media, anche per aziende che lavorano nel B2B.

Ad esempio, la tua azienda è presente su LinkedIn? I tuoi collaboratori (export manager, sales & marketing manager, back office e customer care) e tu come imprenditore o general manager avete un profilo personale ed una strategia di personal branding definita?

Sia che la risposta sia positiva sia che sia, invece, negativa, ti ricordiamo il nostro workshop Do You Speak Export? dove potrai imparare a valorizzare le tue potenzialità e conoscere il metodo più efficace per sviluppare il tuo business.